top of page

Lo sapevi che puoi beneficiare di un contributo per le attività di mobility management?

Il fondo in dotazione per l’anno 2021 è pari a 50 milioni di euro.



Ne possono beneficiare le aziende che hanno nominato il mobility manager e predisposto il piano spostamenti Casa-Lavoro del personale.


Il Decreto legge 25 maggio 2021, ha introdotto infatti lo stanziamento di un fondo per l’erogazione di contributi in favore delle imprese e dei comuni obbligati alla nomina di un mobility manager e alla predisposizione del Piano Spostamenti casa-lavoro.


I contributi sono destinati al finanziamento di iniziative di mobilità sostenibile, quali ad es. iniziative di car-pooling, car-sharing, bike-pooling, bike-sharing in linea con i Piani spostamenti casa-lavoro adottati entro il 31 agosto 2021.


Il fondo presenta una dotazione che per l’anno 2021 è pari a 50 milioni di euro.

Di questi 35 milioni sono destinati alle imprese e alle pubbliche amministrazioni che hanno nominato il mobility manager e predisposto il piano spostamenti Casa-Lavoro del personale.

I restanti 15 milioni sono destinati agli istituti scolastici che hanno predisposto il piano spostamenti per gli studenti e il personale scolastico.


Le risorse saranno liquidate, a seguito di istanza del Comune assegnatario, a seguito della rendicontazione delle spese. L’istanza dovrà essere presenta al MIMS entro e non oltre il 30 giugno 2022.


Stanziamento dei fondi per Regione/Città: chi ha ricevuto di più?

Regioni

Fondi Regionali

Città

Fondi

Lazio

6.488.687

Roma

4.928.277

Sicilia

4.763.813

Torino

1.321.217

Emilia Romagna

4.725.222

Ravenna

684.697

Lombardia

4.191.732

Bologna

665.627

Puglia

3.392.574

Firenze

597.791

Toscana

3.079.238

Venezia

551.391

Piemonte

2.549.270

Verona

510.791

Campania

2.408.099

Ferrara

474.247

Veneto

1.803.946

Parma

469.903








Comments


bottom of page